“Rircordati di te…Impastando” : come cucinare può insegnarti a meditare

  Lo scorso weekend , in Puglia,  abbiamo piantato un seme importante: iniziare a vivere l’ esperienza del ricordo di sé attraverso l’ arte del cucinare e più propriamente dell’ impastare. È stato divertente vedere mamme e bambini impegnati in questo difficilissimo esercizio di ascolto e consapevolezza. Di fronte all’espressione “ricordo di sè” qualche partecipante…

Continua a leggere…

Non mi definisco, dunque sono – Lo straordinario potere della resa ( India cap. 1)

  Poche parole. Sono in India. L’india del Nord. Quella che mi faceva tremare solo al pensiero di metterci piede un giorno. No, non sono in vacanza e a dirtela tutta non saprei dirti altro a riguardo di questa mia decisione di venir qui. Dicono che l’India assomigli ad una sorta di chiamata, un appuntamento…

Continua a leggere…

Non sei tu ad avere una missione o un obiettivo: sono loro che hanno te. Smettila di vivere la vita di qualcun altro.

Chi sono? Cosa ci sono venuto a fare su questo pianeta? Perché a volte la vita che conduco mi sembra non abbia un senso? Quante volte ciascuno di noi si è posto questa domanda? E quante volte siamo riusciti a darci una risposta? La parola missione o talento o chiamata è tra tutte forse quella che…

Continua a leggere…

Pensare positivo? Sì, ma da svegli (Louise Hay, perdonaci)

      Ormai ne hai sentito parlare in ogni dove, persino nelle lunghe code d’attesa in posta, quando nel proposito di versare i tuoi ultimi risparmi, le chiacchiere della gente, (sempre sul pezzo in materia di psicodinamica sul pianeta terra) hanno avuto la meglio sul tuo già precario equilibrio mentale: “ non pensare troppo…

Continua a leggere…

Quanto sei disposto a sopportare? Illumina le tue Ombre per vedere la Tua Grandezza.

  Sì voglio chiederti proprio questo. Si parla tanto di illuminazione e risveglio. Ma tu quanto sei disposto a sopportare? C’è che ad un certo punto non c’è più nulla.  Non ci sono più le dissertazioni filosofiche con tanto di appunti accatastati tra gli infiniti scaffali della tua mente eternamente duale;  Non ci sono più…

Continua a leggere…