La celebrazione del Wesak: tra mito e realtà, un’ottima scusa per ri-connetterti a te

Ci sono giorni che più di altri manifestano un potere energetico che se conosciuto e sfruttato a dovere, è in grado di fertilizzare momenti di intimo contatto con noi stessi. Tra questi ci sono senza dubbio i pleniluni e cioè le fasi in cui la luna è piena. Quello che sta per arrivare, per la…

Continua a leggere…

A Natale puoi…continuare ad essere semplicemente quel che sei.

“A Natale siamo tutti più buoni”, ma anche più tristi a quanto pare.  No, non sono io a dirlo, ma pare esservi una sempre più stretta correlazione tra festività e inconscio collettivo, con tutto quello che ne consegue a livello umorale. Personalmente ho vissuto anni a detestare qualsivoglia ricorrenza, e so bene quanto diffusa sia…

Continua a leggere…

Tu mettici l’intenzione, al resto ci pensa il Cuore: come guarire le ferite dell’anima partendo da uno spazio di assoluto Amore

  “Quando il Cuore si applica si parla di intenzione” Così è scritto nel Lingshu, uno dei tomi del Huangdi Neijing, il più antico trattato di medicina tradizionale cinese che ho avuto onore di approfondire qualche anno fa, quando durante un soggiorno non proprio “felice” ho partecipato a più di una lectio magistralis  tenuta da…

Continua a leggere…

Less is (A)more – Quando “far meno” diventa un atto di Puro Amore

Lo ricordo ancora quel pomeriggio in cui parlando con una collega pronunciai fiera e perentoria: “ma va, a me non potrebbe accadere, figurati”. Sì, fu così che replicai al suo ” Flo, guarda che ci passiamo in tanti, quando non fissiam dei limiti”. Il tema della conversazione era “l’ esaurimento nervoso” o “burnout delle professioni d’aiuto”,…

Continua a leggere…

“Rircordati di te…Impastando” : come cucinare può insegnarti a meditare

  Lo scorso weekend , in Puglia,  abbiamo piantato un seme importante: iniziare a vivere l’ esperienza del ricordo di sé attraverso l’ arte del cucinare e più propriamente dell’ impastare. È stato divertente vedere mamme e bambini impegnati in questo difficilissimo esercizio di ascolto e consapevolezza. Di fronte all’espressione “ricordo di sè” qualche partecipante…

Continua a leggere…

Pensare positivo? Sì, ma da svegli (Louise Hay, perdonaci)

      Ormai ne hai sentito parlare in ogni dove, persino nelle lunghe code d’attesa in posta, quando nel proposito di versare i tuoi ultimi risparmi, le chiacchiere della gente, (sempre sul pezzo in materia di psicodinamica sul pianeta terra) hanno avuto la meglio sul tuo già precario equilibrio mentale: “ non pensare troppo…

Continua a leggere…